Giorno: 15 Giugno 2020

Tintura Naturale della Lana

Perché tingere con le piante?

Le tinture naturali si armonizzano fra loro come solo i colori vegetali riescono fare. Per esempio, un rosso presenterà tracce di blu e giallo,mentre la versione chimica contiene soltanto un unico pigmento rosso.

La tintura naturale è un’alternativa ecologica ai coloranti sintetici perché derivano dalle piante,dai fiori, risorse naturali non tossiche,rinnovabili e biodegradabili.

Due sono i metodi di tintura naturale

con i VASI SOLARI

con LA BOLLITURA della LANA

Dopo aver preparato il filato alla tintura potremo procedere i questi modi:

Per la tintura con i vasi solari basterà immergere la fibra in acqua ed estratto di colore, chiudere con il tappo ed esporre al sole, a seconda dell’intensità del colore desiderata , potremo riaprire il vaso dopo due o più giorni.

Sciacquare a lungo con acqua fredda , fare asciugare all’ombra.

Se utilizzeremo il metodo di bollitura immergere la lana in una pentola in acciaio aggiungere nel caso acqua, fino a ricoprire la fibra, fare bollire a fuoco lento per un ora e lasciare raffreddare, quindi

procedere al risciacquo come nel caso dei vasi ed asciugare all’ombra.

A questo punto la matassa è pronta a diventare gomitolo e poi tutto quello che volete !!

Le tinture mai uguali, mi permettono di dare personalità a chi indosserà il capo, accostandosi alle mode attuali, con originalità.

 Perché ricordate,che la buona lana si porta in tutte le stagioni.

Se siete interessati, nei mesi di giugno,luglio,agosto e settembre è possibile avere delle lezioni individuali,presso il mio laboratorio ad Occhieppo Inf.(Biella).

Per info e prenotazioni 338 2785153

 

 

Immagini collegate:

Facebookyoutube